Navigare nel secondo pilastro: impatto e conformità per le aziende private e i family office

Il panorama fiscale globale sta cambiando radicalmente con l’implementazione di Pilastro II, un elemento chiave del quadro inclusivo dell'OCSE sulla BEPS (erosione della base imponibile e trasferimento degli utili). Sebbene sia rivolto principalmente alle grandi multinazionali, la portata del Pilastro II può estendersi a molte aziende private e family office che operano a livello internazionale. Esistono, tuttavia, possibili porti sicuri che potrebbero essere disponibili.

Cosa devono sapere le aziende private sul secondo pilastro?

Il primo passo è identificare, tramite conferma da parte dei tuoi genitori, se il tuo gruppo multinazionale rientra nell'ambito del Pilastro II (il requisito di entrate principali più importante di 750 milioni di euro in due dei quattro anni precedenti immediatamente precedenti l'anno fiscale in fase di test) .

Inoltre, è necessario comprendere le esigenze di rendicontazione e ottenere una tabella di marcia di implementazione dai tuoi genitori, per una piena comprensione delle aspettative di rendicontazione fiscale e contabile. Raggiungere la tua impresa multinazionale è un passo importante per comunicare e comprendere tutto ciò.

Le aziende private dovranno effettuare una valutazione dei dati attuali e delle strutture di sistema per identificare eventuali lacune del sistema che richiedono una correzione. Una strategia dei dati può quindi essere implementata in sistemi e processi radicati, per garantire una rendicontazione sufficiente e adeguata ai fini del Pilastro II.

Maggiori informazioni sui requisiti del 2° pilastro sono disponibili qui qui.

Qual è l’impatto sui family office?

Anche se i family office non sono l’obiettivo previsto, le loro strutture potrebbero rientrare nell’ambito del secondo pilastro se soddisfano i rispettivi requisiti criteri. Sebbene alle entità all'interno di strutture di family office potrebbe non essere richiesto di redigere rendiconti finanziari – a causa dei requisiti di diritto societario nella giurisdizione in cui hanno sede o a causa della forma, come trust o società di persone – i rendiconti finanziari ipotetici vengono applicati come punto di partenza e applicati rispetto ai criteri del secondo pilastro.

I family office che operano in più di una giurisdizione possono quindi essere soggetti a un’imposta aggiuntiva. Si raccomanda ai family office di valutare il potenziale impatto ed esplorare le opzioni di mitigazione.

Che impatto può avere il II Pilastro sulle aziende private e sui family office?

Se fai parte di un gruppo che rientra nell'ambito del Pilastro II, dopo aver considerato le eccezioni applicabili (comprese le entità escluse), le conseguenze da considerare possono includere:

  • Maggiore necessità di raccogliere dati e relativa rendicontazione: le aziende potrebbero dover mantenere libri contabili in termini di US GAAP o IFRS (a seconda del quadro di reporting della multinazionale), insieme ai registri dei GAAP locali, il che potrebbe creare la necessità di mantenere libri contabili separati.
  • Aumento delle spese fiscali in contanti per eventuali pagamenti aggiuntivi richiesti.
  • Possibili impatti sulle strutture fiscali e aziendali.
  • Maggiore amministrazione e conformità – in relazione all’impostazione, tracciamento, reporting e documentazione per le informazioni del Pilastro II.

Cos’altro dovrebbero considerare le aziende private e i family office?

Sebbene la tassa globale minima sia applicabile alle imprese multinazionali, gli enti privati ​​hanno l’onere di garantirne il rispetto. Anche i family office che soddisfano i rispettivi criteri hanno l’obbligo di garantirne la conformità. Confermare di aver ottenuto la consulenza fiscale adeguata è fondamentale per garantire il rispetto dei requisiti di rendicontazione fiscale previsti dal Pilastro II.

Informazioni aggiuntive

Se il tuo family office o azienda privata ha domande sul relativo impatto del Pilastro II, contatta Dixcart per ulteriori informazioni. Si prega di contattare Dixcart Portogallo per ulteriori informazioni: advisor.portugal@dixcart.com.

Disclaimer: Questa guida è solo a scopo informativo e non costituisce una consulenza fiscale professionale. Si prega di consultare professionisti fiscali qualificati per indicazioni specifiche.

Torna all'elenco