Notizie e visualizzazioni

Dixcart News presenta una selezione di articoli di attualità. Non esitare a utilizzare 'Cerca' oi filtri sottostanti per individuare l'articolo che meglio corrisponde alle tue esigenze e ai tuoi interessi.

Qual è la base fiscale delle rimesse nel Regno Unito e come può essere vantaggiosa?

Il Regno Unito continua ad offrire vantaggi fiscali significativi per le persone residenti ma non domiciliate nel Regno Unito. Ciò è dovuto alla disponibilità della base imponibile di rimessa. La disponibilità della base di rimessa per i residenti a lungo termine è stata limitata da aprile 2017 e ulteriori dettagli sono disponibili su richiesta.

I domiciliati non britannici che risiedono nel Regno Unito (sia a breve termine che a lungo termine) dovrebbero avvalersi della consulenza specialistica di un'azienda come Dixcart, che ha esperienza in questo settore, idealmente prima di diventare residenti nel Regno Unito.

Vantaggi disponibili attraverso l'uso della base di tassazione delle rimesse del Regno Unito

  • La base di tassazione delle rimesse consente ai residenti nel Regno Unito non residenti nel Regno Unito, che detengono fondi al di fuori del Regno Unito, di evitare di essere tassati nel Regno Unito sui guadagni e sul reddito che derivano da tali fondi. Questo fintanto che il reddito e i guadagni non vengono portati o rimessi nel Regno Unito.

Inoltre, il capitale pulito (ossia il reddito e gli utili guadagnati al di fuori del Regno Unito prima che l'individuo diventasse residente, che non è stato aggiunto da quando l'individuo è diventato residente nel Regno Unito) può essere versato nel Regno Unito senza ulteriori conseguenze fiscali nel Regno Unito.

Qual è la base imponibile per le rimesse del Regno Unito?

In generale, la base di rimessa si applica nelle seguenti circostanze:

  • Se il reddito estero non versato è inferiore a £ 2,000 alla fine dell'anno fiscale (dal 6 aprile al 5 aprile successivo), si applica la base della rimessa. La base di rimessa si applica automaticamente senza un reclamo formale e non ci sono costi fiscali per l'individuo nel Regno Unito. L'imposta britannica sarà dovuta solo sul reddito estero o sui guadagni rimessi nel Regno Unito.
  • Se il reddito estero non versato è superiore a £ 2,000, è ancora possibile richiedere la base di rimessa, ma a un costo: -
    1. In tutti i casi l'individuo perderà l'uso della sua indennità personale annuale esentasse nel Regno Unito e dell'esenzione dall'imposta sulle plusvalenze.
    2. Gli individui che sono stati residenti nel Regno Unito per meno di 7 dei precedenti 9 anni fiscali non devono pagare un addebito di base per le rimesse per utilizzare la base per le rimesse.
    3. Gli individui che sono stati residenti nel Regno Unito per almeno 7 dei precedenti 9 anni d'imposta devono pagare un addebito base di rimessa di £ 30,000 all'anno per utilizzare la base di rimessa. Questa rimane la tariffa annuale fino a quando non sono stati residenti nel Regno Unito come specificato al punto 4 di seguito.
    4. Gli individui che sono stati residenti nel Regno Unito per almeno 12 dei precedenti 14 anni d'imposta devono pagare un addebito di base di rimessa di £ 60,000 all'anno per utilizzare la base di rimessa.
    5. Chiunque sia stato residente nel Regno Unito in più di 15 dei precedenti 20 anni d'imposta non potrà godere della base di rimessa e sarà quindi tassato nel Regno Unito su base mondiale ai fini dell'imposta sul reddito e sulle plusvalenze.

Identificazione del reddito e degli utili imponibili

Il punto di partenza è identificare quale tipo di reddito e/o guadagno imponibile è coperto dalle regole. In alcuni casi questo è relativamente semplice. Ad esempio, se l'unica fonte di reddito estero di un individuo sono gli interessi derivanti da un conto di deposito estero, allora l'interesse è chiaramente il reddito estero dell'individuo. Tuttavia, in realtà, le cose sono spesso più complesse.

Il concetto di reddito e guadagni imponibili include non solo il reddito da fonti possedute dall'individuo personalmente, o guadagni realizzati da beni posseduti personalmente, ma anche reddito e guadagni considerati ricevuti dall'individuo.

Ci sono molti scenari che potrebbero essere inclusi in quest'ultima categoria e alcuni esempi sono descritti di seguito:

  • Reddito derivante da strutture non britanniche (cioè trust e società) di cui l'individuo è il disponente/cedente (cioè la persona che ha creato la struttura o, in alcune circostanze, che ha aggiunto proprietà ad essa) dove il reddito è trattato come suo;
  • I guadagni considerati quelli dell'individuo essendogli attribuiti attraverso alcune società estere strettamente controllate - si noti che queste disposizioni generalmente si applicano solo quando la capacità dell'individuo di partecipare agli utili e al reddito della società (normalmente attraverso una partecipazione) ammonta a un partecipazione superiore al 25%; e
  • Alcuni tipi di reddito presunto, incluso sulla cessione di fondi offshore non dichiarati (cioè la maggior parte degli hedge fund), o reddito che si ritiene derivare dal "schema del reddito maturato", o guadagni dalla cessione di altri titoli, noti come fortemente scontati titoli.

Dopo aver identificato ciò che costituisce il "reddito e guadagni tassabili" dell'individuo, è necessario tenere traccia del reddito e dei guadagni tassabili per vedere se sono stati rimessi nel Regno Unito.

Definizioni: Rimessa, Persone Rilevanti e Debito Rilevante

La normativa crea un significato ampio per la rimessa e un'ampia classe di persone in grado di innescare una rimessa. È importante comprendere appieno le definizioni che si applicano a: "rimessa", "persone rilevanti" e "debito rilevante". Si prega di contattare Dixcart per queste informazioni dettagliate.

Le regole di rimessa in pratica

Le regole sulle rimesse sono progettate per impedire a un individuo ea qualsiasi "persona rilevante" di utilizzare entrate o guadagni esteri non rimessi per finanziare una voce di spesa del Regno Unito senza che si verifichi una rimessa.

Di conseguenza, e fatte salve le eccezioni brevemente descritte di seguito, l'acquisto di qualsiasi bene nel Regno Unito, il pagamento di qualsiasi servizio nel Regno Unito, l'importazione di qualsiasi bene nel Regno Unito da parte di un individuo o da una "persona rilevante" utilizzando il reddito dell'individuo oi guadagni imponibili, saranno considerati una rimessa.

Esempio 1:

John acquista un'opera d'arte a un'asta in Svizzera. John non ha un capitale pulito sufficiente per finanziare l'acquisto, quindi usa il reddito estero per farlo. Quindi porta l'arte nel Regno Unito e la espone a casa sua. “Property” è stato “portato” e “ricevuto” nel Regno Unito da John; pertanto questa viene trattata come una rimessa del reddito utilizzato per l'acquisto del quadro.

Esempio 2:

Brian e Claire sono marito e moglie. Il loro bambino David è a scuola nel Regno Unito. La scuola fattura a Claire le tasse scolastiche di David. Brian dà a Claire un reddito da investimenti esteri per finanziare il pagamento delle tasse scolastiche. Claire è una "persona rilevante". Claire ha ricevuto entrate che poi spende nel Regno Unito pagando le tasse scolastiche di David. Si ritiene che sia avvenuta una rimessa da parte di Brian.

Esempio 3:

I fatti sono gli stessi dell'esempio 2 sopra, tranne che la scuola ha un conto bancario estero in cui invita i genitori non domiciliati nel Regno Unito a pagare le tasse scolastiche. In questo caso, nessun denaro o altra proprietà viene "portata a", o "ricevuta" o "utilizzata nel Regno Unito". Tuttavia, nel Regno Unito viene fornito un servizio (in altre parole l'educazione di David) a David, che è una persona rilevante (cioè il figlio minorenne di Brian). Pertanto il pagamento delle tasse scolastiche da parte di Claire è considerato una rimessa da parte di Brian.

Eccezioni alle regole sulle rimesse

  • In virtù di un'eccezione introdotta dal 6 aprile 2012, nessun onere fiscale sorge sulle rimesse per l'acquisto di determinati investimenti nel Regno Unito (questo include l'acquisto di una partecipazione in un'attività immobiliare commerciale).

Inoltre, ci sono altre eccezioni alla base imponibile della rimessa. Uno di questi è la proprietà esente, che include:

  • Abbigliamento, calzature, gioielli e orologi se destinati all'uso personale di una “persona rilevante”.
  • Proprietà in cui l'importo del reddito o dei guadagni esteri (che altrimenti sarebbe considerato rimesso) è inferiore a £ 1,000. "Proprietà" per questi scopi non include "denaro" o qualsiasi strumento negoziabile (es. travellers cheque).

Il regolamento dei fondi misti

Dal 6 aprile 2008 sono state applicate nuove regole che creano un ordine di priorità di distribuzione da “fondi misti” per determinare il tipo di denaro che è stato rimesso al Regno Unito.

In effetti, ogni conto che contiene "fondi misti" deve essere analizzato per determinare il tipo di fondi detenuti in quel conto. Tale esercizio deve essere effettuato per ogni anno d'imposta in cui gli importi sono stati accreditati sul conto. Il conto conterrà quindi una serie di livelli, ciascuno dei quali conterrà una diversa composizione di reddito e guadagni come definito nelle regole dei fondi misti. Lo scopo delle regole sui fondi misti è identificare il tipo di fondi rimessi nel Regno Unito.

Ciò può dar luogo a situazioni complesse e, ove possibile, consigliamo alle persone che vengono nel Regno Unito di strutturare i propri affari in modo adeguato prima di stabilirsi nel Regno Unito. Dixcart ha esperienza nel fornire questo tipo di consulenza.

Il modo più semplice sarebbe quello di creare tre account al di fuori del Regno Unito:

  1. Capitale sorto prima che l'individuo diventasse residente nel Regno Unito, dal quale le rimesse possono essere esentasse;
  2. Capitale con plusvalenze derivanti dopo che l'individuo è diventato residente nel Regno Unito – le rimesse da questo conto attireranno un'imposta del 20% sulla proporzione rimessa al Regno Unito (con le plusvalenze tassate in priorità rispetto al capitale alla stessa aliquota del 20%); e
  3. Altro – questo includerebbe il reddito; quali interessi pagati sul primo conto, reddito presunto e capitale che si sono mischiati con altre somme, escluse le plusvalenze.

L'intenzione sarebbe che l'individuo tenesse il capitale in conto 1, esente da ulteriori aggiunte. Tali importi potrebbero quindi essere rimessi al Regno Unito senza ulteriori addebiti fiscali nel Regno Unito.

Se il capitale nel conto 1 è stato successivamente esaurito, le rimesse dovrebbero essere effettuate dal conto 2, garantendo un'aliquota fiscale inferiore rispetto a quella che si avrebbe se gli importi fossero tassati come reddito dal conto 3.

Non residenza temporanea nel Regno Unito

I domiciliati non britannici che hanno redditi e guadagni esteri non versati e che cessano di risiedere nel Regno Unito dovranno lasciare il Regno Unito e non essere residenti per almeno cinque anni interi, se desiderano utilizzare il reddito non britannico e guadagni, che detenevano prima di diventare non residenti, per finanziare le spese del Regno Unito durante la loro assenza dal Regno Unito.

L'esempio più probabile del finanziamento delle spese del Regno Unito durante l'assenza di un individuo sarebbe il rimborso di un debito contratto durante il periodo di residenza dell'individuo nel Regno Unito. Se la persona torna nel Regno Unito per diventare residente entro il periodo di cinque anni, i redditi e gli utili non britannici prima della partenza che sono stati rimessi nel Regno Unito saranno tassati.

Inoltre, dividendi o prestiti da società strettamente controllate, determinati redditi da lavoro dipendente, redditi da pensione e guadagni da eventi imponibili derivanti da determinate polizze assicurative saranno tassati al ritorno nel Regno Unito dopo un periodo di non residenza temporanea.

Informazioni aggiuntive

Se hai bisogno di ulteriori informazioni su questo argomento, parla con Paul Webb presso l'ufficio Dixcart nel Regno Unito: advisor.uk@dixcart.com o al tuo solito contatto Dixcart.

Torna all'elenco