Notizie e visualizzazioni

Dixcart News presenta una selezione di articoli di attualità. Non esitare a utilizzare 'Cerca' oi filtri sottostanti per individuare l'articolo che meglio corrisponde alle tue esigenze e ai tuoi interessi.

Perché utilizzare le Azzorre (Portogallo) per l'importazione di yacht?

sfondo

L'arcipelago delle Azzorre è composto da nove isole vulcaniche ed è situato nell'Atlantico settentrionale, a circa 1,500 chilometri a ovest di Lisbona. Queste isole sono una regione autonoma del Portogallo.

Quali vantaggi offrono le Azzorre per l'importazione di yacht nell'UE?

  • L'aliquota standard dell'IVA portoghese è del 23%, ma le Azzorre beneficiano di un'aliquota IVA ridotta del 18%.

In relazione all'UE nel suo insieme, le Azzorre hanno la seconda aliquota IVA più bassa all'interno dell'UE (pari a Malta), con solo il Lussemburgo che gode di un'aliquota inferiore al 17%. La bassa aliquota IVA è una delle ragioni principali per cui le Azzorre continuano ad essere un luogo popolare per l'importazione di yacht nell'UE.

Le Azzorre offrono anche un vantaggio geografico in quanto si trovano sulla rotta utilizzata dagli yacht che attraversano l'Atlantico, dagli Stati Uniti e dai Caraibi, verso l'Europa.

Dixcart: servizi di importazione di yacht utilizzando le Azzorre

Dixcart ha una vasta esperienza nell'importazione di yacht attraverso le Azzorre.

Lo yacht deve recarsi fisicamente alle Azzorre e deve essere ormeggiato lì per due o tre giorni lavorativi, per consentire lo sdoganamento.

Dixcart svolge il lavoro di preparazione presso il proprio ufficio a Madeira e quindi organizza per i professionisti appropriati il ​​viaggio alle Azzorre, per essere lì al momento giusto e per il numero di giorni appropriato. Questi professionisti assistono con le procedure di sdoganamento e pagamento dell'IVA.

Passi e procedure

Si verificano quattro passaggi:

Passaggio 1: richiesta di partita IVA per la società proprietaria di yacht, come contribuente portoghese

Requisiti:

  1. Documenti pertinenti per dimostrare l'identità del proprietario dello yacht.
  2. Procura del proprietario dello yacht a favore della società Dixcart interessata. Questa società richiederà una partita IVA e sarà registrata come rappresentante fiscale del proprietario dello yacht, ai fini dell'IVA, presso le autorità fiscali portoghesi.

Fase 2: Preparazione della relativa IVA e altri moduli doganali

Requisiti:

  1. 'Dichiarazione di conformità'.
  2. Atto di vendita e relative fatture.
  3. La dogana delle Azzorre farà la propria valutazione sul valore dello yacht.

Passaggio 3: importazione

L'autorità doganale delle Azzorre:

  1. Esamina lo yacht.
  2. Calcola l'IVA applicabile all'importazione e qualsiasi altro onere pertinente.
  3. Attuare lo sdoganamento.

Passaggio 4: pagamento dell'IVA

Il rappresentante fiscale portoghese del proprietario dello yacht (fornito da Dixcart) pagherà l'IVA applicabile all'importazione dello yacht e riceverà i seguenti articoli:

  1. "Dichiarazione di importazione". Questo documento conferma lo sdoganamento per lo yacht e i dettagli del relativo pagamento dell'IVA. Deve essere sempre tenuto a bordo dello yacht.
  2. Ricevuta di pagamento.

Informazioni aggiuntive

Se hai bisogno di ulteriori informazioni sull'importazione di yacht tramite le Azzorre, parla con il tuo solito contatto Dixcart o con Gisela Martins presso l'ufficio Dixcart a Madeira: advisor.portugal@dixcart.com.

Torna all'elenco