PIF notificati a Malta: una nuova struttura del fondo: cosa viene proposto?

sfondo:

Malta è da tempo un hub per la gestione innovativa dei fondi e nel 2023 la Malta Financial Services Authority (MFSA) ha presentato la sua ultima offerta per assistere i gestori più piccoli: il Notified Professional Investor Fund, o NPIF in breve.

Per chi sarà interessante un NPIF e perché?:

Questa nuova struttura è interessante per i GEFIA de minimis e per i GEFIA di paesi terzi che cercano strutture di fondi alternative con sede in un paese dell’UE. Il fondo è una struttura non regolamentata, con i gestori tenuti a notificare la Malta Financial Services Authority (MFSA), piuttosto che passare attraverso un processo di licenza in piena regola.

Il NPIF unisce l’attrattiva dell’attuale quadro del Professional Investor Fund (PIF) di Malta con i vantaggi dello status “Notificato”, creando una soluzione efficiente per i gestori di fondi.

Ciò che distingue gli NPIF è la loro notevole velocità di immissione sul mercato, che li rende perfetti per strategie di investimento sensibili al fattore tempo.

Il NPIF si rivolge principalmente ai gestori di fondi di investimento alternativi (AIFM) de minimis con asset in gestione (AUM) inferiori a 100 milioni di euro se a leva, o a 500 milioni di euro se senza leva, e che si qualificano per il regime normativo più leggero definito dalla Direttiva AIFM dell’UE.

È adatto ai GEFIA de minimis in tutti gli Stati membri dell’UE, nonché ai GEFIA in un’ampia gamma di domiciliazioni di terzi non UE, se autorizzati dalla MFSA o da un equivalente UE o di terze parti. Oltre alla velocità di immissione sul mercato offerta dal PIF notificato, la struttura consente anche ai GEFIA de minimis e ai GEFIA di paesi terzi di avere un controllo più diretto sul processo di gestione del portafoglio.

Il settore ha inoltre registrato un crescente interesse per i veicoli di coinvestimento. Un PIF notificato può essere utilizzato in modo molto efficiente come veicolo di coinvestimento. Una struttura particolare può essere utilizzata anche come fondo feeder in una struttura master.

Norme nazionali sul collocamento privato:

Qualsiasi gestore che intenda impostare il proprio fondo come PIF notificato deve essere consapevole che questo fondo non ha accesso al passaporto di marketing ai sensi dell'AIFMD ma può essere venduto secondo le norme nazionali sul collocamento privato dei paesi target. Questi differiscono notevolmente in quanto alcuni paesi richiedono una semplice registrazione mentre altri potrebbero offrire un’esenzione generale.

Caratteristiche principali:

I PIF notificati miglioreranno l’attrattiva di Malta come giurisdizione dei fondi, in particolare per i gestori di investimenti di Stati Uniti, Regno Unito e altri paesi terzi.

  • I PIF notificati saranno soggetti a un processo di notifica anziché a una licenza completa.
  • Il processo di notifica può essere completato entro 10 giorni lavorativi.
  • I promotori possono beneficiare di costi di installazione e altri costi operativi e normativi inferiori.
  • Il materiale di marketing e la documentazione di offerta non saranno (è corretto?) esaminati e approvati dalla MFSA.
  • I PIF notificati possono essere solo schemi non al dettaglio disponibili per gli investitori qualificati, a causa del loro livello di rischio e della supervisione minima.
  • A causa del livello minimo di supervisione, i potenziali investitori devono essere adeguatamente informati sui rischi.
  • Sarà consentita qualsiasi strategia di investimento, ad eccezione dell’attività di “prestito”.
  • I PIF notificati possono essere costituiti solo come fondi gestiti da terzi, gestiti da specifici Gestori di Fondi di Investimento Alternativi (“GEFIA”).
  • I PIF notificati non sono tenuti a nominare un custode.
  • I servizi di amministrazione dei fondi devono essere svolti da un amministratore di fondi maltese stabilito e riconosciuto, come Dixcart.
  • Un fornitore di servizi terzo deve condurre la dovuta diligenza rispetto al PIF notificato, sia in fase di notifica che su base continuativa.

Responsabile delle segnalazioni in materia di riciclaggio di denaro:

I PIF notificati devono nominare un responsabile della segnalazione del riciclaggio di denaro (“MLRO”). Questa funzione può essere delegata a:

  1. L'amministratore del PIF Notificato, a condizione che tale amministratore sia:
    1. Un amministratore di fondi riconosciuto; O
    1. È autorizzato in uno Stato membro dell'UE o in una giurisdizione rispettabile.

  2. Un funzionario del PIF notificato con sufficiente anzianità e comando.
  3. Almeno uno degli Amministratori deve essere residente a Malta.
  4. L'MFSA sarà informata della nomina, rimozione o sostituzione di qualsiasi fornitore di servizi al PIF notificato prima della modifica.
  5. La MFSA può rimuovere un PIF notificato, incluso qualsiasi Comparto, dall'Elenco dei PIF notificati in qualsiasi momento a sua esclusiva discrezione.

Dettagli del regolamento:

Oltre all’introduzione di un regolamento dedicato, nel suo sforzo di stabilire questo nuovo quadro NPIF, la MFSA propone modifiche ai seguenti Regolamenti:

  • Regolamenti dell'Investment Services Act (Elenco dei FIA notificati) (S.L. 370.34)
  • Regolamenti (esenzione) della legge sui servizi di investimento (S.L. 370.02)
  • Regolamenti della legge sui servizi di investimento (commissioni) (S.L. 370.03)
  • Regolamento sui trust e sugli amministratori fiduciari (esenzione) (S.L. 331.02)
  • Regolamento della Legge sulle Società (Società di investimento a capitale sociale variabile) (S.L. 386.02)

Informazioni aggiuntive:

Per ulteriori informazioni sui fondi maltesi e su come potrebbero esserti vantaggiosi, contatta il nostro ufficio Dixcart a Malta: advisor.malta@dixcart.com.

In alternativa, rivolgiti al tuo contatto abituale Dixcart.

Torna all'elenco